en/it
Escapularium

L’escapulario deriva dal latino “scapola” . Era un abito indossato dai monaci destinato a proteggere i vestiti ordinari. Con il tempo assunse un significato simbolico, portare la croce di ogni giorno come i discepoli e i seguaci di Gesù. Il papa Pio X concesse la facoltà di sostituire lo Scapulare di stoffa con una medaglia che da un lato raffigurasse il Sacro cuore di Gesù e dall’altra l’immagine della Madonna.

L’escapulario nell’etimologia significa scudo, simboleggia la protezione spirituale, perchè l’anima sia sempre assistita. Nell’escapulario di Letera33 le due piastrine sono incise su entrambi i lati.

Le 3 incisioni sono composte dai 7 Savi, i 7 sapienti, ovvero i 7 filosofi più importanti della lista di Platone, i 7 vizi capitali che Aristotele definì “ gli abiti del male” e infine i 7 chakra che si collegano alla Kabbalah. Il 7 è considerato il numero spirituale.

Nella genesi la creazione è stata  eseguita in 7 giorni, l’antico sistema solare consisteva in 7 pianeti, il corpo umano consiste in 7 plessi ovvero i 7 chakra, 7 è il numero individuale della conoscenza in solitudine.

La Kabbalah è composta da 7 Sephirot, nella Kabbalah il numero 7 è la creazione, rappresenta i numeri dei bracci del candelabro arabo che si accende prima del sabato.

This site uses cookies to allow better navigation. For more informationclick here.